Blog di foto pensieri ed emozioni sul giardino e sulla natura

25 aprile 2011

Nuovi test

P4230009

Nuovi esperimenti. Nuove composizioni. Nuovi “abitanti”. Come ogni anno,con molta curiosità accrescono il numero delle varietà di piante accasate a le paradis des papillons.

Perenni da inserire in nuove associazioni per testarne effetto, crescita, rusticità, fabbisogni… é sempre emozionante questa parte creativa del giardinaggio!

Con questo carico ecco alcuni nuovi inserimenti:

achillea Hella Glashoff, agastache crug blue, aster ericoides Herfstwelde (e andiamo con sempre più impronunciabili), dierama spring dancer, echinacea p. virgin, hemerocallis  barbara mitchell ,  snowy owl, couvre feu, pardon me e altri.. vernonia fasciculata, sedum telephium postmans pride, leycesteria formosa golden lanterns, anaphalis triplinervis, salvia pratensis sweet esmeralda, crambe maritima, crambe cordifolia, rosa soeur emmanuelle, dianthus nyewoods cream…

Piantumato quasi tutto. Cè sempre qualche titubanza negli accostamenti cormatici con le altre piante e delle condizioni di terra assorbimento d’acqua ed esposizione da considerare bene… Vedremo i successi o gli insuccessi nell’arco dell’anno.

Naturalmente verranno considerate e premiate di libera diffusione solo le piante vincitrici, ovvero vincitrici nei confronti di malattie o parassiti, calura cocente estiva, gelo e ristagno da palude dell’inverno, tolleranza all’argilla e calcare.

Le varietà sono molte e ne ho già considerato in parte la loro provenienza in natura. Credo si possano adattare facilmente al mio sito. Confido nella maggior parte dei successi.

Spero di avervi contagiati tutti a piantumare ed arricchire i vostri giardini…e le vostre soddisfazioni!

 

 

2 commenti:

  1. Come hai effettuato la scelta delle piante che hai elencato? Non sono varietà comuni, e quindi la reperibilità qui in Italia forse non è così semplice.
    In quanto al contagio, sai bene come funziona....!

    RispondiElimina
  2. Semplicemente alcune le cercavo, altre me le sono trovate che mi facevano "l'occhiolino" e le ho prese per provarle.In genere sono attirato dalle fioriture dai colori pastello per trovarci affinità. In quanto a reperibilità da queste parti basta visitare il miglior vivaio di perenni in Italia (chiedi a Tiziana... :) )

    RispondiElimina